Perché essere vegano è una follia


Vista la tendenza degli ultimi anni, è possibile, se non probabile, che vi sia passata per la mente l’idea di provare a diventare vegano. L’idea di per sé non è niente male: uno stile di vita rispettoso degli animali e dell’ambiente, unito al pregio di una miglior salute. Tuttavia, diventare vegano è una scelta abbastanza masochista per diversi fattori, ed ecco perché…

Nota: questo articolo è volutamente sarcastico!

  • Perché viviamo in un mondo in cui se fai una scelta alimentare salutare, sei considerato un pazzo. Sei sottoposto a critiche costanti sul tuo grado di salute e sulle carenze di proteine, ferro, vitamine vere o inventate a cui andrai incontro, per non parlare di tutte le malattie che rischi di prenderti. Il più delle volte, chi ti critica è una persona in evidente sovrappeso che sta addentando una bistecca e che supererà i 50 anni per miracolo, diventata esperta di nutrizione nel momento in cui pronunci la parola vegano.
  • Perché se per motivi salutistici hai avuto la forza di rinunciare a carne, uova e latticini, ma non hai ancora perso il vizio del fumo o ti scoli un paio di birre di quando in quando, sei un incoerente. Faresti molto meglio ad ingozzarti di cibo spazzatura, già che ci sei.
  • Perché se hai deciso di non voler più essere complice della sofferenza causata dagli allevamenti ma ogni tanto indossi ancora il tuo vecchio giubetto di pelle comprato 10 anni fa, non ami veramente gli animali. Dovresti comportarti come i veri amanti degli animali, che oltre alle scarpe in cuoio hanno anche un cane e mangiano maiali, mucche, polli, agnelli, cavalli, uccellini, pesci d’ogni sorta.
  • Perché se ad una cena, preso da un impulso irrefrenabile, ti capita di assaggiare un pezzettino di carne avanzato sul vassoio, ecco che vieni criticato per non essere abbastanza forte nella tua causa. Meglio lasciar perdere in principio, come hanno fatto coloro che ti criticano, e fregarsene altamente di tutto.
  • Perché se qualcuno ti pone delle critiche a cui tu ribatti con dati che hai raccolto durante il tuo periodo informativo, ecco che ti trasformi in un integralista ossessionato dal voler imporre la propria idea agli altri.
  • Perché se assumi compresse di vitamina b12, è chiaro che la dieta vegana è incompleta ed innaturale. È più naturale far assumere la b12 ai maiali, per poi mangiarseli.
  • Perché l’uomo è carnivoro, altrimenti non avrebbe i canini. Canini come quelli di scimmie e gorilla, classici esempi di carnivori. Del resto, si sa che l’uomo ha tutte le caratteristiche del predatore: dalla mascella agli artigli affilati, per non dimenticare la predilezione per le carcasse degli animali.
  • Perché una coppia ha usato una dieta vegana per svezzare il figlio, che è morto per carenze alimentari. I bambini onnivori non muoiono mai per carenze di alcunché.
  • Perché un sondaggio su 100 individui ha rivelato che i vegani sono meno in salute degli onnivori. Tutti i test svolti con metodo scientifico e che affermano il contrario non sono invece attendibili.
  • Perché se non facessimo i test sugli animali non avremmo i farmaci per curare tutte le malattie che insorgono poiché abbiamo un’alimentazione troppo ricca di prodotti di origine animale.

Se queste motivazioni non fossero sufficienti, e voleste veramente intraprendere questo percorso masochista, potete trovare molte informazioni su internet, nonché libri che trattano l’argomento.

Ho dimenticato qualche evidenza della follia di uno stile di vita vegano? Scrivetela nei commenti!

Tags: