La mia esperienza con Conto Corrente Arancio


In questo post voglio raccontarvi della mia esperienza con Conto Corrente Arancio di ING Direct. Esperienza che ha dell’incredibile. Prima di cominciare, mi sento in dovere di dire che reputo ING Direct una buona banca, e dalle opinioni che circolano in rete coloro che hanno attivato Conto Corrente Arancio sono rimasti solitamente soddisfatti dalle condizioni vantaggiose di questo conto bancario. Emergono però anche alcune lamentele, in particolare riguardo alla difficoltà di ottenere una pronta assistenza in caso di problemi ed imprevisti che talvolta sorgono. Questo è il prezzo da pagare per una banca che opera quasi esclusivamente online. Consiglio comunque a tutti di leggere questo libro per avere maggior chiarezza su come opera una banca.

La mia esperienza con Conto Corrente Arancio

Veniamo alla mia situazione.

21 febbraio 2014

Decido di aprire un conto corrente con ING Direct, nell’appunto Conto Corrente Arancio. Questa operazione è completamente effettuabile online, ma dato che esiste una filiale nella mia città, decido di andare ad aprirlo di persona, anche per evitare di dover poi spedire i documenti e allungare i tempi di apertura. L’impiegata, gentilissima, risponde a tutte le mie domande riguardo a Conto Corrente Arancio e mi consegna il bancomat, che ovviamente sarà funzionante solo quando il conto sarà attivato, e ciò avverrà solo in seguito al primo accredito di bonifico. Tutto chiaro.

28 febbraio 2014

Dal mio conto BancoPosta eseguo il bonifico per attivare Conto Corrente Arancio. Il bonifico impiega alcuni giorni per venire accreditato sul conto, ed il 3 marzo l’operazione viene effettivamente registrata nel conto e mi viene comunicata l’effettiva attivazione del cont. Dal sito di ING Direct richiedo quindi anche la Carta di Credito VISA Oro. Nel frattempo scopro che attivando Conto Corrente Arancio online avrei potuto ottenere un buono sconto di 100 euro da spendere presso Mediaworld. La cosa non mi è stata comunicata ma è comprensibile, trattandosi di una promozione per invogliare nuovi clienti. Pazienza.

15 marzo 2014

Bancomat Conto Corrente Arancio
Bancomat Conto Corrente Arancio

Ed ecco che iniziano i problemi. Mi reco presso un ATM qualsiasi (ING garantisce prelievi gratuiti in tutta Italia) ma il bancomat mi viene rifiutato con il messaggio “Bancomat non valido. Contattare la propria filiale”. Essendo un sabato sera, chiedo ai miei amici di anticiparmi dei soldi.
Il giorno dopo, che è Domenica, mi reco all’ATM situato presso la filiale ING dove ho aperto il conto. Inserisco il bancomat che mi viene trattenuto e mi viene comunicato di recarmi in filiale.
La sera, cercando di capire cosa può essere successo, decido di richiedere un nuovo bancomat dal sito di ING Direct. Sito che indica come tempi medi di consegna 4 giorni.

24 marzo 2014

Del bancomat (e della carta di credito richiesta il 3 marzo) ancora nessuna traccia. Nel sito non ci sono informazioni utili e l’email di conferma della spedizione che avrei dovuto ricevere non è ancora arrivata. Decido di chiamare il servizio clienti. Mi viene comunicato che la richiesta del bancomat e quella della carta di credito, ricevute ENTRAMBE il 17 marzo, sono state prese in carico e le carte arriveranno a breve.  Cerco di spiegare bene la mia situazione, ovvero che ero già in possesso del bancomat ma che mi è stato ritirato, in modo che l’operatrice possa assicurasi che non ci siano altri problemi. In modo alquanto sgarbato l’operatrice mi dice che mi ha già comunicato che le carte arriveranno e che in pratica le sto solo facendo perdere tempo.

 1 aprile 2014

Chiamo nuovamente il call center di ING Direct per far presente che né bancomat né carta di credito sono ancora arrivate, e questa volta l’operatrice mi comunica i codici per il tracking delle spedizioni. Li provo subito: vedo che la carta di credito è effettivamente in transito verso casa mia, ma per il bancomat il codice non viene riconosciuto. Lo comunico subito all’operatrice che mi risponde che probabilmente il corriere deve ancora inserire il codice di spedizione nel sistema, perché la busta è stata accettata e quindi verrà consegnata. Mi dice di richiamare se il codice non dovesse funzionare trascorso qualche giorno.

5 aprile 2014

Finalmente la carta di credito arriva a casa. Decido di chiamare ancora per avere notizie del bancomat. Mi viene comunicato nuovamente il codice di spedizione (che mi era stato comunicato erroneamente), ed il nome corretto del corriere (TNT). Con questi dati vedo che effettivamente la busta è in consegna. Attendo.

12 aprile 2014

Filiale ING Direct
Filiale ING Direct

Passano i giorni, e controllando il tracking della spedizione, mi accorgo che il corriere ha provato a consegnare la busta che ora è in giacenza. Per ritirarla è necessario recarsi presso la sede del corriere con l’avviso di giacenza, che però non mi è stato recapitato. Contatto ING Direct per informarli della cosa, e mi dicono che devo accordarmi con il corriere. Contatto quindi il corriere per spiegare la situazione, e mi viene comunicato che senza l’avviso di giacenza non posso ritirare la busta, e che loro non possono effettuare una seconda consegna, a meno che non gli venga comunicato dal mittente.

Qualche giorno dopo mi reco in filiale. L’impiegato dice che l’unica cosa che può fare è sollecitare un superiore perché effettui un sollecito al corriere per la riconsegna del bancomat. Ci credo poco. E infatti la situazione non si sblocca. Mi dice che comunque posso prelevare all’interno della filiale pur non avendo il bancomat.

30 aprile 2014

Passano altri giorni, ritorno in filiale e spiego la situazione ad un’altra impiegata. Le chiedo se sia possibile bloccare il bancomat ed emetterne uno nuovo. Lei acconsente, blocca quello vecchio e fa una richiesta per una nuova spedizione. Speravo che essendo in filiale me ne consegnasse uno a mano, ma a quanto pare li hanno finiti. Ad averlo saputo prima, mi arrangiavo io via internet. Pazienza.

11 maggio 2014

Sul sito di ING Direct vedo che la carta bancomat attuale è estinta, ma non è presenta la richiesta per quella nuova (anche se sono convinto che un paio di giorni prima fosse presente). Quindi, richiedo nuovamente il bancomat. Nel frattempo mi arriva per posta il pin della carta di credito.

14 maggio 2014

Mi reco in filiale per prelevare dei contanti. Mi viene comunicato che però l’ATM interno è fuori uso, e che devo quindi prelevare da un altro sportello usando il bancomat. Faccio presente che sono più di due mesi che lo attendo.

27 maggio 2014

Mi arriva per posta il codice del nuovo bancomat. Di questo però ancora nessuna traccia.

Ed ora?

La situazione non si è ancora conclusa. A due mesi e mezzo dall’attivazione del conto, ancora non possiedo un bancomat. Proseguirò la scrittura di questo post riportando gli aggiornamenti di questa vicenda fino a quando non sarà conclusa. La colpa non è totalmente di ING Direct: anche il corriere (TNT) ci ha messo del suo. Tuttavia la situazione ha del paradossale.

Aggiornamento – 13 giugno 2014

Contro le più radicate superstizioni su Venerdì 13, mi reco in filiale e, finalmente, dopo 3 mesi di attesa, il gentile impiegato mi consegna un bancomat nuovo bloccando quello richiesto in precedenza. Il giorno dopo provo ad usarlo e tutto funziona. Ironia della sorte, il 17 giugno mi arriva a casa il vecchio bancomat ora bloccato.

Tutto è bene quel che finisce bene, ma che razza di odissea! Ora però devo dire che, a distanza di diversi mesi, non ho più avuto alcun problema. Il conto funziona bene, non costa, e con quest’app per smartphone posso tenere sott’occhio tutte le operazioni: tutto sommato una buona scelta. Non ho riscontrato alcun problema con le più comuni operazioni. I bonifici effettuati da Google AdSense, Amazon e soprattuto da Wision55 vengono accreditati in tempi più che ragionevoli.

 

Wision55

Conclusioni

Ora, a distanza di diversi mesi, devo dire che il conto funziona bene. Non ho mai speso un euro per la gestione o per le operazioni, quindi continuo a consigliarlo. Se volete aprirlo gratuitamente, potete approfittare dell’offerta fino al 31 ottobre 2016: inserendo il codice 7E5DMC alla pagina di iscrizione, riceverete subito 50 euro nel vostro conto. Mica male! E per ogni amico che si iscrive, riceverete altri 50 euro!

 

Clicca qui per aprire Conto Corrente Arancio e ricevere subito 50 euro!

110 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *